Kombucha fatto in casa

Preparare il proprio kombucha a casa è un’esperienza appagante e relativamente semplice. Segui questi passaggi per creare la tua deliziosa bevanda fermentata.

Ingredienti:

– 900 mL d’acqua declorata

– 5g di tè nero o verde

– 70 g di zucchero bianco

– 100 ml di kombucha già pronto (starter)

– 1 SCOBY (culture di batteri e lieviti)

– bottiglia di vetro con chiusura ermetica da 1L

ingredienti per la preparazione del kombucha

Istruzioni:

1. Preparazione del tè: porta 500 mL di acqua a ebollizione e aggiungi lo zucchero e il té. Lascia in infusione massimo per 10 minuti. 

2. Mescola, filtra e aggiungi 400mL di acqua declorata a temperatura ambiente.

3. Quando il té ha raggiunto una temperatura inferiore a 50 gradi, aggiungi lo starter e lo SCOBY.

aggiunta dello scoby

4. Copri il contenitore con un panno di cotone e assicurati di fissarlo con un elastico. Questo permette alla bevanda di respirare durante il processo di fermentazione.

coprire il tè con un panno di cotone fermato da un elastico

5. Lascia fermentare per 7-10 giorni. Assicurati che la temperatura sia intorno ai 25°C per una fermentazione ottimale.

6. Dopo alcuni giorni, controlla il kombucha assaggiandolo. Se è abbastanza acido e ha il gusto desiderato, è pronto per essere consumato, preferibilmente dopo averlo raffreddato in frigo. Se preferisci un gusto più forte, lascialo fermentare per qualche giorno in più. Se il sapore é troppo acetico, non buttarlo! Utilizzalo come condimento per le insalate e alla successiva fermentazione, riduci i tempi.

6. Se desideri un kombucha più frizzante e aromatizzato, puoi effettuare una seconda fermentazione. Versa il kombucha fermentato in bottiglie di vetro a chiusura ermetica, aggiungi frutta, erbe o spezie a piacere e lascia fermentare per altri 2-5 giorni a temperatura ambiente.

seconda fermentazione del kombucha a temperatura ambiente

7. Una volta raggiunto il livello di fermentazione desiderato, conserva il kombucha in frigorifero. Si consiglia di consumarlo entro due-tre settimane per mantenere il sapore.

8. Dopo ogni prima fermentazione, rimuovi delicatamente lo SCOBY e conservalo in un po’ del liquido fermentato (può essere diluito con tè zuccherato). Puoi regalarlo ad amici o utilizzarlo per preparare altre bevande fermentate.

Importante

L’attrezzatura da utilizzare deve essere di materiale inerte per non reagire con l’aciditá della bevanda: vetro, plastica o acciaio inox. Per altri dettagli e consigli, guarda il video youtube che ho realizzato e se vuoi conoscere i motivi per cui la dieta Happygut consiglia un consumo regolare del Kombucha, leggi l’articolo che ho scritto per te cliccando qui.

Ora che hai la tua ricetta casalinga per il Kombucha, puoi sperimentare con diversi tè e aromi per creare la tua versione unica di questa bevanda salutare e rinfrescante! Con quale gusto inizierai?

Buona fermentazione!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo